Curiosità

Pedane vibranti come attrezzo per il fitness

Sport a casa e senza stress

Sappiamo tutti che l’attività fisica, svolta in modo regolare, è uno dei principali metodi di prevenzione di moltissimi disturbi del corpo. Come tutti gli impegni costanti però, richiede tempo.

E se la giornata è troppo frenetica e le cose da fare già in ritardo sulla tabella di marcia, andare in palestra diventa l’ultimo dei problemi che passano per la testa.

Come risolvere il problema allora?

Una delle soluzioni è fare sport a casa. E uno dei metodi migliori è farlo acquistando una pedana vibrante, puoi trovare maggiori info su http://www.tapisroulantelettrico.org/attrezzatura-fitness/pedana-vibrante-prezzi-offerte-opinioni/.

Ma come funzionano le pedane vibranti? Quali esercizi si possono svolgere? Per chi è utile? Ci sono rischi collegati all’utilizzo?

Vediamo insieme le risposte alle principali domande di chi si approccia al tema per la prima volta.

Cosa sono e come funzionano le pedane vibranti?

È un apparecchio composto da una piattaforma e un display, per alcuni modelli anche da un manubrio verticale.

Collegata alla rete elettrica, produce un movimento sussultorio (dal basso verso l’alto, simile a una vibrazione) o oscillatorio (da destra a sinistra, più lento e che cerca di imitare la camminata).

Le vibrazioni mettono in attività i gruppi muscolari interessati. A seconda degli accessori inclusi (fasce elastiche, bande) e del tipo di appoggio scelto (sulle braccia, seduti sul coccige con i piedi alzati, in piedi, accovacciati) vengono stimolati muscoli diversi.

Una delle capacità che si sviluppano più facilmente utilizzando una pedana vibrante come coadiuvante del fitness è l’equilibrio.

L’attività muscolare mette in modo un leggero innalzamento del numero delle pulsazioni cardiache, vero indicatore dell’attività fisica.

Per chi sono indicate le pedane vibranti?

Sicuramente, per tutte le persone che non possono fare attività sportive in modo tradizionale. Per esempio, per via della delicatezza della vibrazione, le pedane vibranti sono appropriate per chi ha problemi articolari a caviglie, ginocchia o anche, deve recuperare forza fisica dopo un infortunio, per persone anziane o per chi soffre di problemi di ritorno venoso delle gambe.

In ogni caso, prima dell’acquisto, è bene consultare il proprio medico per farsi indicare se la pedana vibrante è l’attrezzo giusto.

Per chi sono invece sconsigliate?

Molti modelli indicano tra le categorie di persone che non dovrebbero utilizzare pedane vibranti le donne in gravidanza, chi ha problemi severi alla schiena e chi ha di recente subito una frattura ossea.

La pedana vibrante sostituisce del tutto il fitness?

No. È di certo un ottimo ausilio per l’attività fisica e lo stretching, ma non è l’unico sport da praticare se l’obiettivo è una consistente perdita di peso, per esempio.